Versatile blogger award

Ciao a tutti!

Questo è un post di risposta all’invito fattomi dalla gentilissima SnidgetPhoenix (leggete le sue recensioni di libri, sono veramente ben scritte)!

Il tag è nato per far conoscere blog poco seguiti che meritano di essere conosciuti per la qualità e la versatilità dei loro articoli.
Regole:

-ringraziare la persona che ti ha nominato 
-condividere sette fatti/cose/notizie su di te
-conferire il premio ad altri 15 blogger con meno di 200 follower degni di nota!

Ora io non so come quantificare il numero dei follower, quindi non sarò troppo fiscale e includerò anche blog abbastanza conosciuti o conosciuti ma solo all’estero.

Ecco, quindi, le mie 15 menzioni, suddivise per argomento principale. Ho aggiunto per ogni blog un buon motivo per leggerlo.

Bellezza-nail art
1-Pallino Girl / But I like too look nice, stili adatti per le unghie corte, tanta simpatia e soprattutto review molto accurate. E poi,è una essence-fissata anche lei!
2-Okashi Lau. Ha uno stile fantastico e capelli sempre diversi. E poi la invidio perché abita in un paese fighissimo, la Rep. Ceca.

Moda
3-La diva delle curve. Anche se non vesto una cosiddetta “taglia forte” leggo spesso questo blog, visto che Marged scrive davvero da dio. Condivido pienamente le sue vedute sui canoni estetici odierni e sulla immagine corporea.
4-Plus Kawaii. Miria è una persona squisita, anche se il suo stile è lontano anni luce dal mio la apprezzo perché è un vulcano di idee. Mi ha fatto venire la voglia di imparare a cucire!

Cucina
5- Cucine con vista. Ora, Cristina è un’amica, ma la segnalo perché in pochi mesi ha messo su il blog che avrei voluto avere io. Oltretutto vi potete fidare delle recensioni che fa, perché non è certo il tipo da indorare la pillola se un ristorante l’ha delusa!
6- La Cucina di Crista. Cucina familiare italo-rumena, sito salvavita in quanto è bilingue e non devo cercare per mezz’ora cosa voglia dire una parola😀
7-Titli’s busy kitchen. Questa donna è una forza della natura, fa principalmente video su youtube dove sfoggia tutto il suo humour inglese. Consigliatissimo se amate la cucina del Medio Oriente e indiana, o se se seguite i precetti halal.

Fotografia
8- David Coen, i suoi lavori parlan già da soli: è un bravissimo fotografo ed è un piacere lavorare con lui!

Blog personali/misto
11-La vita grassa, ovvero un diario personalissimo di esperienze vissute. La proprietaria, Very, mi fa sempre scassare di risate, ha un acume veramente notevole.
12- See Emily Play, new entry nel novero dei blog che seguo. Condividiamo una smodata passione per i gatti e molte idee politiche (almeno a quanto mi pare). E poi studia filosofia, cosa che mi affascina.

Critica (sociale, cinematografica, televisiva)
13- Il Tè. Adoro come Raffy smonti con perizia certosina i programmi di Real Time e le pubblicità più dementi. Tra l’altro è l’ideatore del premio ” Giovanna” per la pubblicità più brutta. Vale la pena…
14- Sfogliatella spuria. Racconti di un’Italia a metà tra un film di Fantozzi e qualsiasi discorso della Fornero. E la cosa triste è che è un blog realistico.
15- It’s all one thing. Will Shetterly è un prolifico autore di fantascienza americano, che scrive (e di conseguenza ti insegna) un sacco di cose interessanti sul politically correct, sui fandom e sulle idiosincrasie americane.

Ecco invece sette cose su di me:

1- Il mio linguaggio di programmazione è, e resterà sempre, il Java. Ho incominciato a studiarlo quando ancora non sapevo cosa fosse un computer, con moltissima difficoltà. Nonostante io negli anni abbia imparato altri linguaggi, Java rimane sempre nel mio quoreh, con tutte le sue classi specializzatissime e la sua schizzinosità❤

2- Diffido da chi non ama i gatti e i bambini, e da chi mangia solo cibi italiani perché “abbiamo la migliore cucina del mondo quindi perché provare altro?”.

3- Il mio colore di capelli, un castano rame, è la cosa più bella e particolare che ho. La parte del corpo che odio di più invece sono le mie caviglie, le trovo molto spesse e veramente poco aggraziate.

4- Ricordo ancora come se fosse ieri quando ho acquistato il mio primo smalto, all’età di dodici anni. Era un duochrome iridescente della collezione Double Jeu Maybelline; tra la versione verdolina/azzurrina e quella giallina io scelsi la prima (già all’epoca amavo i colori tra il verde e l’azzurro). Ce l’ho ancora, purtroppo come vedete s’è tutto seccato, ma credo non lo butterò mai via :’)

maybelline double jeu

5- Parlo il rumeno, anche se abbastanza alla buona. Mi ritengo una esperta di cinema rumeno (quando si dice la settorialità! =.=”).

history of romanian cinema

6- Non sopporto la liquirizia, le carote, l’odore della benzina, i fagioli e qualsiasi tipo di formaggio stagionato. Odio la birra ma adoro il sidro.

7- Nonostante abbia preso la patente a 19 anni, fino alla scorsa estate ho sofferto di amaxofobia, con tutto ciò che ne consegue. Ne sono venuta fuori molto, molto gradualmente, e forzandomi a guidare anche quando meno ne avevo voglia. Ora va veramente molto meglio anche se non sono ancora così sicura al volante.

Bene, questo è quanto. Prometto di farmi viva presto con un post più “sostanzioso”, in questo periodo sono sommersa di cose da fare!

One thought on “Versatile blogger award

  1. Grazie davvero! è bello sapere che qualcosa che mi prende tempo, attenzione e sforzi non meglio precisati è apprezzato da una delle persone più intelligenti che conosco😉

Di' la tua!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...